OSTEOPATIA E GRAVIDANZA

Lo studio della statica ha messo in evidenza l'esistenza di importanti meccanismi di compenso necessari al mantenimento dell'equilibrio, rispetto alle leggi del non dolore e del minimo sforzo. Questi adattamenti collocano la donna incinta in uno stato anatomo fisiologico altamente predisponente alle lesioni osteopatiche. La gravidanza agisce anche come fattore rivelatore. E' un terreno fragile che può facilmente scompensare in seguito ad un'infinita varietà di fattori scatenanti o aggravanti come ad esempio l'aumento di peso, la fatica, un "falso" movimento...

La lista delle patologie che troveremo allora, può andare dalla lorabalgia, cervicalgia, coxalgia alla famosa "sciatica della donna incinta", che altro non è che la traduzione di una sofferenza delle radici nervose dovuta ad una tensione fasciale e ad una congestione circolatoria. L' esperienza ha dimostrato che il buon svolgimento di un parto necessita l'integrità e la mobilità di tutte le strutture lombari e pelviche, oltre che di una buona preparazione "emozionale" al parto.

Un dolore lombare durante il parto può portare ad una vera e propria distocia dinamica con conseguente intervento obbligato dell'ostetrica e con sicure ripercussioni sul bambino.

 

Contattaci per prendere un appuntamento

cliccando su INVIA si autorizza il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003, come da Privacy policy riportata sotto